sabato 3 gennaio 2015

L'IMMIGRAZIONE

Eccovi il motivo ti cotanta immigrazione !




ESSI SI AUTOCELEBRANO ALL'OMBRA DI UN UOMO CHE L' UMANOPENSIERO  DEFINIREBBE COME: ODIATORE DELL'UMANITÀ.
L'IMMIGRAZIONE IN QUESTO XXI SECOLO E' UN PROBLEMA GLOBALE PROPRIO PER GLI EFFETTI DELLA GLOBALIZZAZIONE E DI UN NUOVO CONCETTO LAVORATORE/MERCE.INGLOBARE DISPERATI IN UN MOMENTO DRASTICO PER L'ECONOMIA PORTERA' INESORABILMENTE AD UN AUMENTO DELLA DISOCCUPAZIONE AD UN ABBASSAMENTO DEI SALARI (PER EFFETTO DI OFFERTA MERCE/LAVORATORI) E DI UNA PROSSIMA DEFLAZIONE DEI PREZZI DISOCCUPATO SENZA REDDITO)NEL MERCATO INTERNO. COME ANDRA A FINIRE? INTANTO QUESTA PICCOLA RICERCA VUOLE DIMOSTRARE COME ANCORA UNA VOLTA I TECNOCRATI EUROPEI NON SI DEGNINO DI RISOLVERE PROBLEMI MA DI CELEBRARE COL PREMIO KALERGI IL "POLITICO" EUROPEO CHE SI E' DISTINTO PER IL COSTANTE IMPEGNO AL "FOGNO" EUROPEO...

...le "connessioni" che risolvono le apparenti contraddizioni nel cui disorientamento generale si nutre il nuovo poter€: nomi che si intrecciano, da von Mises a Funk, e un indiavolato proletario aristocratico fa "gemmare" un profluvio di think-tank per ritrovare la dimensione neo-feudale di un'Europa senza il peso insopportabile della democrazia. Ci siete dentro, anche se vi diranno di no: siete "meticci" e dotati di visione ristretta, quindi dovete credere...e obbedire. Al più "sognare". Punto.

fonte:http://orizzonte48.blogspot.it/2014/05/la-grande-societa-pan-europeismo-per-la.html


VEDIAMO NEI LINK COLORO CHE SI AUTO-CELEBRANO ALL'OMBRA DI CHI!






LA PANEUROPA
Pochi sanno che uno dei principali ideatori del processo d’integrazione europea fu anche colui che pianificò il genocidio programmato dei popoli europei. Si tratta di un oscuro personaggio di cui la massa ignora l’esistenza, ma che i potenti considerano come il padre fondatore dell’Unione Europea. Il suo nome è Richard Coudenhove Kalergi. Egli muovendosi dietro le quinte, lontano dai riflettori, riuscì ad attrarre nelle sue trame i più importanti capi di stato, che si fecero sostenitori e promotori del suo progetto di unificazione europea.[1]
Nel 1922 fonda a Vienna il movimento “Paneuropa” che mira all’instaurazione di un Nuovo Ordine Mondiale basato su una Federazione di Nazioni guidata dagli Stati Uniti. L’unificazione europea avrebbe costituito il primo passo verso un unico Governo Mondiale.
Con l’ascesa dei fascismi in Europa, il Piano subisce una battuta d’arresto, e l’unione Paneuropea è costretta a sciogliersi, ma dopo la Seconda Guerra Mondiale Kalergi, grazie ad una frenetica e instancabile attività, nonché all’appoggio di Winston Churchill, della loggia massonica B’nai B’rith e di importanti quotidiani come il New York Times, riesce a far accettare il suo progetto al Governo degli Stati Uniti.





SORRIDI: CLICK!!



SORRIDI: CLICK!!


In foto gli ultimi due "Politici" premiati Il premio viene conferito ogni due anni per meriti speciali conseguiti nel processo di unificazione europea 
Benché nessun libro di scuola parli di Kalergi, le sue idee sono rimaste i principi ispiratori dell’odierna Unione Europea. La convinzione che i popoli d’Europa debbano essere mescolati con negri e asiatici per distruggerne l’identità e creare un’unica razza meticcia, sta alla base di tutte le politiche comunitarie volte all’integrazione e alla tutela delle minoranze. Non si tratta di principi umanitari, ma di direttive emanate con spietata determinazione per realizzare il più grande genocidio della storia.
In suo onore è stato istituito il premio europeo Coudenhove-Kalergi premia gli europeisti che si sono maggiormente distinti nel perseguire il suo piano criminale. Tra di loro troviamo nomi del calibro di Angela Merkel o Herman Van Rompuy.

Cosa é il premio Kalergi?



Chi era sto Kalergi?

In breve❗️
«L’uomo del futuro sarà di sangue misto. La razza futura  eurasiatica-negroide, estremamente simile agli antichi egiziani, sostituirà la molteplicità dei popoli, con una molteplicità di personalità». Kalergi, Praktischer Idealismus
Ecco come Gerd Honsik descrive l’essenza del Piano Kalergi
Kalergi proclama l’abolizione del diritto di autodeterminazione dei popoli e, successivamente,l’eliminazione delle nazioni per mezzo dei movimenti etnici separatisti o l’immigrazione allogena di massa. Affinchè l’Europa sia dominabile dall‘elite, pretende di trasformare i popoli omogenei in una razza mescolata di bianchi, negri e asiatici. A questi meticci egli attribuisce crudeltà, infedeltà e altre caratteristiche che, secondo lui, devono essere create coscientemente perché sono indispensabili per conseguire la superiorità dell‘elite.
Eliminando per prima la democrazia, ossia il governo del popolo, e poi il popolo medesimoattraverso la mescolanza razziale, la razza bianca deve essere sostituita da una razza meticcia facilmente dominabile. Abolendo il principio dell’uguaglianza di tutti davanti alla legge e evitando qualunque critica alle minoranze con leggi straordinarie che le proteggano, si riuscirà a reprimere la massa.

dal blog orizone.48 di cui posto il link  questi argomenti vengono trattati con raziocinio e non con la pancia, ma solo pochi lo fanno e nessuno con questa chiarezza e saggezza....








Celebrare all'ombra di un insano di mente a voi non vi fa pensare? 


...a me fa pensare che anche in Italia ci prendano per il c..o!! L'opera posta davanti alla Borsa è rivolta verso il popolo!
 No?





Ricordate anche: ;-)




fonte:identità.com